I principi fondamentali del codice etico delle imprese sono:

1) Il rifiuto di ogni rapporto con organizzazioni criminali o mafiose e con soggetti che fanno ricorso a comportamenti contrari alla legge, al fine di contrastare e ridurre le forme di controllo delle imprese e dei loro collaboratori che alterano di fatto la libera concorrenza, così come stabilito dalla legge n.180 dell'anno 2011.

2) Il rifiuto di ogni rapporto di lavoro con minori di anni 16, qualora quest'ultimi non adempiano agli obblighi scolastici,

3) Il rifiuto di ogni forma di discriminazione nell'assunzione, retribuzione, accesso alla formazione, promozione, licenziamento o pensionamento, in base a razza, ceto, origine nazionale, religione, invalidità, sesso, orientamento sessuale, appartenenza sindacale o affiliazione politica,

4) Il rifiuto di ogni forma di 'lavoro nero e di abusivismo', che impedisce la garanzia di qualsivoglia forma di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e dei suoi familiari diretti.

Sei qui: Home Codice etico I principi del Codice Etico